Consigli sulla scelta del software per creare presentazioni di diapositive dall’aspetto professionale.

Quando si considerano i migliori pacchetti software aziendali per convertire le immagini digitali in presentazioni di diapositive, è importante sceglierne uno che soddisfi tutte le vostre esigenze, sia che siate principianti o utenti avanzati.

Come principiante cercherete facilità d’uso e la possibilità di utilizzare un “wizard” – una semplice opzione guidata da menu – per creare presentazioni impressionanti in modo rapido e semplice. La possibilità di aggiungere musica di sottofondo alla presentazione e persino commenti registrati facilmente tramite un microfono sarà essenziale. Una volta acquisite le nozioni di base, il software dovrebbe quindi offrire una gamma di caratteristiche e funzioni sofisticate in modo da poter ottenere il massimo beneficio dalle immagini e dalle fotografie digitali.

Le immagini possono essere caricate da fotocamere digitali, ovviamente, ma è anche importante avere la possibilità di utilizzare le immagini che sono state scansionate nel PC e questa caratteristica è un must assoluto quando si considera quale pacchetto andare con. Alcuni pacchetti limitano anche il numero di immagini che possono essere utilizzate in una presentazione. Ciò non è utile quando si progettano presentazioni di grandi dimensioni, quindi assicurati di sceglierne una che offra l’opzione di includere un numero illimitato nella presentazione.

Pensa a quanto sarà facile organizzare tutte le tue immagini, suoni e musica nella presentazione finale. Ci sono pacchetti sul mercato che possono dividere le presentazioni in file più piccoli o “capitoli” che ti permettono di rimanere organizzato in ogni momento. Questi capitoli si inseriscono in una “sequenza temporale”, che è un ottimo modo per organizzare la tua presentazione più o meno allo stesso modo in cui il regista avrà scene in una sceneggiatura di un film. La timeline consente all’utente di allineare tutti gli oggetti come immagini e musica rispetto a un punto nel tempo e sincronizzare il flusso di suoni e immagini.

Musica e suoni che possono essere sfumati in entrata e in uscita definendo il volume con la presentazione aggiungono anche un tocco professionale all’articolo finito.

Uno dei fattori più importanti nella creazione di presentazioni emozionanti e di grande effetto è il numero di modi diversi in cui le singole immagini “statiche” possono essere spostate sullo schermo per creare l’impressione di animazione sullo schermo. Non solo una singola immagine alla volta, ma anche collage di più immagini! È quasi come se le foto vivessero! Assicurati di selezionare un pacchetto software che ti consenta di acquisire un’immagine (o anche solo una parte di essa) e di farla muovere attraverso percorsi di movimento complessi, inclusi rotazione, zoom e panoramiche della fotocamera. La regolazione fine di queste funzioni produrrà una presentazione dall’aspetto estremamente professionale.

Una buona presentazione non riguarda solo le immagini ma anche il testo che accompagna le immagini. I migliori pacchetti di presentazioni ti permetteranno di utilizzare un’enorme varietà di effetti sul tuo testo per farlo sfumare in entrata e in uscita, volare sullo schermo o persino attraverso le tue immagini, passare da un effetto all’altro e aggiungere molte funzionalità di testo come il 3D. Tutto il tempo necessario per essere in grado di controllare i tempi di questi effetti per una finitura più professionale.

Una volta completata la presentazione, è assolutamente vitale che possa essere facilmente masterizzata su VCD o SVCD per riprodurla su un PC o, meglio ancora, su DVD in modo da poterla guardare su un televisore. Se riesci a trovare un unico pacchetto che fa tutte queste cose ed è semplice da imparare e da usare attraverso una serie di tutorial, creerai fantastiche presentazioni di diapositive in pochissimo tempo!